Scienziato Mines Bitcoin su modello di computer utilizzato da missioni Apollo

Un americano informatico è riuscito a estrarre Bitcoin (BTC) su un Guidance Computer Apollo di 52 anni (AGC), Britannico tech media outlet IT Pro rapporti il 9 luglio.

Ken Shirriff, uno specialista in ingegneria inversa, secondo come riferito ha elaborato un codice che gli ha permesso di estrarre Bitcoin su uno dei primo computer basati su circuiti integrati che sono stati utilizzati per navigare gli sbarchi sulla prima luna dalla National Aeronautics and Space Administration (NASA) negli anni '60.

Come Shirriff ha scritto sul suo sito web personale, la macchina su cui è riuscito a integrare il codice di mining Bitcoin è l'unico AGC rimanente al mondo.

Con le prestazioni comparabile alla prima generazione di computer domestici dalla fine degli anni '70 come l'Apple II, l'AGC a 15 bit non è apparentemente il miglior hardware per il mio crypto. Il computer è risultato avere una potenza hash di 10,3 secondi per hash, ha riferito l'ingegnere, spiegando che ci vorrebbe un "miliardi di volte l'età dell'universo per estrarre un blocco".

In confronto, l'Antminer S9, un popolare ASIC bitcoin minatore sviluppato da Cinese gigante minerario Bitmain esclusivamente per mining cripto, pubblicizza un tasso di hash di circa 13 terahasho 13 trilioni di hash al secondo (TH / s).

Sul suo sito web, Shirriff ha notato che ha anche tentato di estrarre bitcoin su un mainframe IBM 1401 punch-card di 55 anni.

Il 7 luglio, Cointelegraph segnalati che il tasso di hash Bitcoin ha raggiunto un nuovo massimo storico di 65,19 TH / s. Da allora, la crescita è continuata, rompendo 74 TH / s nello stesso giorno. Come parametro principale per i minatori, il tasso di hash è il numero di calcoli che un dato hardware o rete può eseguire ogni secondo.

Un tasso di hash più alto indica le possibilità dei minatori di trovare il blocco successivo e di ricevere la loro ricompensa, rendendo anche la rete più sicura aumentando le risorse necessarie per l'implementazione di un attacco del 51%.





Source link