Rakuten lancia lo scambio di criptovaluta per i clienti


Rakuten ha iniziato ad accettare richieste di account per il suo previsto scambio di criptovaluta chiamato "Rakuten Wallet". La società ha annunciato che la pre-registrazione è disponibile per i clienti con Rakuten Bank, ma ulteriori dettagli sul fatto che il servizio sarà disponibile per tutti non è stato ancora rivelato.

La società in precedenza ha dichiarato che lo scambio di crittografie inizierà gli affari nel giugno 2019 e verrà fornito con un'app mobile che consente il trading di asset crittografici.

Nuovo Crypto Exchange for Customers

Rakuten ha avuto un fatturato di $ 9 miliardi nel 2018 e la decisione di supportare la criptovaluta è vista come un modo per accelerare l'adozione a livello dei consumatori.

Sebbene la società abbia operazioni in tutto il mondo, la sua base in Giappone è una forza significativa nell'industria della crittografia, con il trading in Yen che contribuisce a oltre la metà degli acquisti totali di Bitcoin. Il Giappone è la casa del primo scambio di criptovalute, Mt. Gox, e il creatore di Bitcoin ha adottato un alias giapponese, Satoshi Nakamoto. Il paese è accreditato per le sue norme avanzate sulla criptovaluta, e il Portafoglio Rakuten riceverà il nulla osta dal Autorità giapponese per i servizi finanziari.

Sebbene Rakuten sia una società diversa, il suo focus sull'e-commerce sarà fondamentale per supportare la criptovaluta. Da 2015, alcuni dei rami di Rakuten hanno sperimentato pagamenti con Bitcoin. Secondo Rakuten, il ruolo dei pagamenti crittografici nella vendita offline, nell'e-commerce e nei pagamenti p2p è destinato a crescere in futuro.

Vantaggi per i clienti

Si prevede che l'utilizzo dei pagamenti crittografici eliminerà il rischio di chargeback che i clienti devono incontrare quando utilizzano le carte di credito, il metodo di pagamento convenzionale nell'e-commerce.

>> Prova del capitale: un nuovo fondo di investimento blockchain del valore di $ 50 milioni

Con i pagamenti criptati, i clienti non dovranno preoccuparsi di chiedere rimborsi ai fornitori di carte di credito o alle banche. Allo stesso modo, i pagamenti di criptovaluta sono più economici perché non ci sono spese sostenute, che possono avere un impatto sui margini di profitto del commerciante.

Rakuten ha indicato che, per consentire all'azienda di offrire in modo efficiente il pagamento tramite crittografia, è necessario disporre di una funzione di scambio di criptovaluta.

Sei eccitato dalle novità?

Immagine in evidenza: DepositPhotos @ dimarik

Se ti è piaciuto questo articolo clicca per condividere



Source link