Questa settimana in CT Spagna

Come molti dei nostri lettori probabilmente sanno, Cointelegraph ha un numero di filiali non inglesi, ognuna delle quali copre notizie da diverse parti del mondo.

Alla ricerca del quadro più completo e dettagliato del settore globale delle criptovalute, presentiamo una serie di raccolte settimanali degli articoli originali più freschi dei nostri colleghi, a partire da Cointelegraph en Español.

Il 22 agosto, Cointelegraph en Español ha parlato con Daniel Pons Ayala, fondatore e CIO di Cresio, una piattaforma che consente agli utenti di operare su più criptovalute contemporaneamente utilizzando la stessa applicazione. Ayala ha condiviso la sua prospettiva sul futuro del denaro e delle criptovalute in Spagna. Egli ha detto:

“Il settore delle criptovalute è in fase di adozione. E non dovrebbe essere considerato affatto una bolla. Dal mio punto di vista, è l'evoluzione chiara e necessaria del denaro come lo conosciamo oggi. Penso che avrà un grande impatto sulla società una volta che continuerà a diffondersi a livello globale e il suo uso diventerà diffuso. Ciò segnerà senza dubbio un "prima" e un "dopo" nel settore economico e finanziario ".

Quali sono le dinamiche dei videogiochi che danno BTC? Qualche tempo fa vari sviluppatori hanno capito che gli utenti si stavano annoiando con i siti di gioco d'azzardo crittografici finanziati da pubblicità. Questo era comprensibile, in quanto le persone non volevano passare ore seduti davanti a uno schermo immutabile in cambio di pochi centesimi.

Gli sviluppatori si sono mossi per rendere i giochi stessi più divertenti. Sono riusciti a far rimanere gli utenti più a lungo, il che ha comportato un impatto positivo per qualsiasi campagna pubblicitaria da loro implementata, coinvolgendo nel contempo gli utenti nel processo.

Questa idea è maturata nel tempo e ha dato vita a vari videogiochi – per tablet, smartphone e computer – dove puoi vincere Bitcoin giocando e divertendoti. La maggior parte di questi giochi è finanziata dalla pubblicità, quindi non ci sono costi iniziali o buy-in.

Prima dell'ascesa dei giochi Bitcoin, c'era un altro tipo di intrattenimento basato sulla criptovaluta: i cripto rubinetti. Sono nella mente di tutti da un po 'di tempo ormai, ma cosa sono? Potrebbero davvero darti Bitcoin o sono progettati solo per rubare i tuoi? È effettivamente possibile guadagnare Bitcoin sui rubinetti? I nostri colleghi spagnoli hanno risposto a queste e a molte altre domande nell'articolo.

A chi non piacciono i campioni gratuiti di cibo in un supermercato? Quei pezzi di prosciutto su uno stuzzicadenti o bicchierini di caffè da buongustai portano la loro gioia in una giornata di shopping media.

Invece di ottenere cibo gratis, l'idea è che riceviamo criptovalute gratuite. Ma perché qualcuno dovrebbe regalare un bene che viene costantemente rivalutato nel tempo? È qui che entrano in gioco i rubinetti Bitcoin e i nostri colleghi spagnoli spiegato come funzionano.

Questa settimana l'agenzia di marketing digitale e PR Ivy McLemore & Associates ha annunciato di aver siglato una partnership con una società denominata "Satoshi Nakamoto Renaissance Holdings" e avrebbe rivelato la vera identità di Satoshi Nakamoto dimostrando la sua proprietà di 980.000 Bitcoin, nominando Bilal Khalid come il creatore di Bitcoin.

A sua volta, Riccardo Spagni, uno sviluppatore di Monero, ha respinto il proposto Satoshi. Spagni ha rintracciato numerose incongruenze nella storia di Khalid, inclusa la distorsione della relazione tra il nome di dominio di Blue Chip International (BCCI) di Khalid e Bitcoin.





Source link