Paye Processor Stripe lancia il servizio di prestito per le aziende online

Il processore di pagamenti online Stripe ha annunciato il lancio del suo servizio di prestito Stripe Capital per le attività Internet negli Stati Uniti.

Il 5 settembre, Stripe annunciato il lancio in un post sul blog, rilevando che – una volta approvato – l'accesso ai fondi è generalmente concesso il giorno successivo. Il comunicato stampa afferma:

"La piena integrazione di Stripe Capital con Stripe significa che non esiste una lunga domanda, l'idoneità viene stabilita rapidamente, i fondi colpiscono l'account Stripe di un utente il giorno lavorativo successivo e le aziende possono rimborsare mentre guadagnano. (…) Oltre a servire direttamente gli utenti Stripe, Stripe estenderà anche Stripe Capital ai suoi partner di piattaforma (come i costruttori di negozi online e le aziende B2B SaaS), consentendo loro di offrire ai propri utenti aziendali l'accesso a finanziamenti intelligenti. "

Rimborsi automatici, nessuna spesa in ritardo

Si noti inoltre che l'algoritmo di Stripe Capital considera "centinaia di segnali rilevanti per ogni azienda, inclusi volume di pagamento, percentuale di clienti abituali, frequenza di pagamento e variazioni nella crescita dei ricavi". Secondo l'annuncio, i rimborsi sono automatizzati con una percentuale fissa di vendite giornaliere e non ci sono spese per interessi ricorrenti o commissioni in ritardo.

La società spiega inoltre che l'accesso al servizio non è limitato alle aziende che operano direttamente su Stripes e che le piattaforme possono anche offrire accesso al capitale ai propri utenti aziendali. Il responsabile del prodotto dell'azienda, Will Gaybrick, ha sottolineato l'importanza di concedere l'accesso ai fondi alle piccole imprese:

"È importante pensare all'inclusione finanziaria non solo in termini di consumatori, ma anche in termini di imprese. Le imprese, in particolare le piccole imprese e le startup, sono i motori per la creazione di posti di lavoro nella nostra economia. Dovrebbe essere banalmente semplice e velocissimo per loro accedere al capitale di cui hanno bisogno per regolare il flusso di cassa e investire nella propria crescita. "

In particolare, la società è anche una delle partner ufficiali del progetto di criptovaluta di Facebook Bilancia. Come Cointelegraph segnalati a gennaio, Stripes ha annunciato la controversa decisione di abbandonare Bitcoin (BTC) sostengono citando commissioni elevate e nominando diverse altcoin come alternative più praticabili.





Source link