Notizie Crypto dal Giappone: 2-8 settembre

Il Giappone, uno dei mercati leader per le criptovalute, ha visto una serie di importanti sviluppi per le industrie di criptovaluta e blockchain questa settimana. L'autorità di regolamentazione finanziaria del Paese, la Financial Services Agency (FSA), ha concesso in licenza attività legate alle criptovalute. Il vice primo ministro e ministro delle finanze giapponese Taro Aso ha osservato che i regolatori devono trovare nuovi approcci per affrontare le tecnologie emergenti come le criptovalute e la blockchain.

Ecco la scorsa settimana di notizie su criptovalute e blockchain in revisione, come riportato originariamente da Cointelegraph Japan.

Il Vice Primo Ministro affronta gli approcci alla regolamentazione

Il 5 settembre, il Ministro Aso è stato il relatore principale della conferenza FINSUM fintech a Tokyo. Nel suo discorso, Aso disse che i regolamenti devono essere adattati per stare al passo con le tecnologie nuove ed emergenti. Ha affermato che le autorità finanziarie devono rispondere rapidamente ai nuovi sviluppi al fine di evitare di rimanere indietro. Inoltre ha aggiunto: "I nuovi approcci sono importanti senza fare affidamento su schemi e approcci convenzionali".

Il CEO di SBI Holdings mira a creare un organo di autoregolamentazione per le offerte di token di sicurezza

Parlando anche alla conferenza FINSUM, Yoshitaka Kitao, CEO del gigante giapponese dei servizi finanziari SBI Holdings, disse spera di ottenere l'approvazione normativa per un nuovo organo di autoregolamentazione l'anno prossimo. La nuova organizzazione mira a creare standard e pratiche per offerte di token di sicurezza. Per Kitao, il gruppo compilerà una proposta di autoregolamentazione entro la fine del 2019 e mirerà alla certificazione ad aprile 2020.

Kitao ha anche detto che la pianta di Ripple a investire $ 50 milioni nel servizio di pagamenti MoneyGram nei prossimi due anni è significativo per il business di SBI.

La filiale di messaggistica di LINE ottiene la licenza di scambio crittografico da FSA

Una filiale del servizio di messaggistica giapponese LINE, LVC, ha ricevuto una licenza per operare come uno scambio di criptovaluta dalla FSA. Lo scambio supporterà presumibilmente Bitcoin (BTC), Ether (ETH), XRP, Litecoin (LTC) e Bitcoin Cash (BCH). Mentre LINE aveva lanciato lo scambio BITBOX a Singapore l'anno scorso, la mancanza di una licenza adeguata significava che non poteva offrire servizi ai clienti in Giappone e negli Stati Uniti.

Il report blockchain di FSA rileva un rapido ritmo di sviluppo della rete Lightning

Una divisione speciale dell'FSA, l'hub di innovazione Fintech, rilasciato un rapporto di attività sullo sviluppo di blockchain e tecnologie di intelligenza artificiale. Nel rapporto, il regolatore ha dichiarato che la Lightning Network di Bitcoin si sta sviluppando a un ritmo rapido. La rete è un protocollo di livello due che mira ad accelerare le transazioni ed è vista come una soluzione al problema di scalabilità della rete Bitcoin.

Tra le sue numerose scoperte, il rapporto ha anche notato che i regolatori e gli ingegneri blockchain vedono la privacy sulle reti blockchain in modi molto diversi. L'FSA ha affermato che dovrebbe essere istituito un meccanismo per promuovere la comprensione reciproca su questo argomento.

Il governatore di Tokyo annuncia la possibilità di valuta digitale in città

Yuriko Koike, prefettura del governatore di Tokyo, annunciato che la città avvierà un proof of concept (PoC) per l'emissione di una valuta digitale municipale entro marzo del prossimo anno. Il PoC si svolgerà presumibilmente in due località della città e comporterà l'assegnazione di valuta digitale ai residenti che hanno dato contributi sociali alla conservazione ambientale e allo sradicamento della povertà. È in arrivo un nome per la valuta.





Source link