Il membro dell'Assemblea di New York afferma che l'industria dei blockchain ha bisogno di maggiore lobbismo, educazione

New York Il membro dell'Assemblea statale Clyde Vanel ha affermato che il blockchain l'industria deve essere più brava a fare lobbying per se stessa e ad educare i regolatori. Vanel ha rilasciato i suoi commenti a un panel dell'Ethereal Summit del ConsenSys il 10 maggio.

Vanel ha affermato che le aziende basate su crittografia e blockchain devono pubblicizzare meglio le loro realizzazioni e il loro valore per il pubblico. Ha notato che, all'interno dell'industria nascente, i cattivi attori ricevono spesso tutta la stampa, mentre i progetti che hanno un valore reale sono trascurati.

Per quanto riguarda la blockchain, Vanel ha sottolineato l'importanza di educare la comunità, i decisori, i legislatori e altri attori del settore sulla tecnologia e sulla classe di attività che sottolinea.

Vanel ha sostenuto che gli stati hanno la responsabilità di facilitare lo sviluppo di rilevanti normativa nello spazio a livello governativo. Lo stato di New York, ha detto, ha un approccio più misurato, soprattutto quando si tratta di proteggere gli investitori. Vanel si riferiva al istituzione della "prima" task force criptovaluta della nazione a gennaio.

La task force ha lo scopo specifico di studiare la regolamentazione, l'uso e la definizione della valuta digitale. Commentando l'iniziativa, Julie Samuels, direttore esecutivo di un'organizzazione senza scopo di lucro che rappresenta le società tecnologiche di New York, Tech: NYC, ha dichiarato che "la criptovaluta e la tecnologia blockchain influenzeranno senza dubbio la finanza e molte altre industrie in tutto il mondo per anni a venire.

L'estate scorsa, i regolatori federali a Washington sentito la testimonianza di un gruppo di esperti in merito alle criptovalute. Mentre alcuni legislatori hanno proposto regolamenti positivi e una mente aperta verso la classe di attività, altri lo hanno paragonato a uno schema di Ponzi e uno strumento per i criminali.



Source link