Il gruppo giapponese Monex lancia lo scambio crittografico negli Stati Uniti


scambi

Monex Group, un'importante società giapponese di servizi finanziari e la società madre di Coincheck, uno scambio di criptovalute, ha svelato il suo piano per il lancio di uno scambio criptato negli Stati Uniti nel prossimo trimestre. La società ha anche condiviso i suoi piani di espansione per Coincheck in Giappone.

Leggi anche: La Corte Suprema indiana sposta l'udienza crittografica, la comunità chiede regolamenti positivi

Espansione U.S.

Il gruppo Monex (8698.T) quotato alla borsa di Tokyo ha tenuto una sessione di briefing sulla strategia aziendale mercoledì per delineare il piano di espansione degli Stati Uniti attraverso la sua filiale Tradestation.

<img class = "wp-image-260448 size-medium” title=”Il gruppo giapponese Monex lancia lo scambio di criptovalute negli Stati Uniti” src=”https://news.bitcoin.com/wp-content/uploads/2018/12/monex-president-300×239.jpg” alt=”Il gruppo giapponese Monex lancia lo scambio di criptovaluta negli Stati Uniti "width =" 300 "height =" 239 "srcset =" https://news.bitcoin.com/wp-content/uploads/2018/12/monex-president-300×239.jpg 300w, https://news.bitcoin.com/wp-content/uploads/2018/12/monex-president.jpg 516w "sizes =" (larghezza massima: 300px) 100vw, 300px”/>
Oki Matsumoto.

Il gruppo ha acquisito Coincheck, uno dei più grandi scambi di crittografia in Giappone, dopo essere stato violato a gennaio. Tradestation, una consociata interamente controllata dal gruppo statunitense, offre servizi di intermediazione elettronica online a operatori individuali e istituzionali.

Il CEO di Monex Oki Matsumoto ha dichiarato al briefing che "Tradestation" prevede di offrire transazioni in valuta virtuale … nel primo trimestre del 2019 ", ha riferito la Reuters. Il CEO di Tradestation John Bartleman è stato citato da Coin Post come detto:

Per gli affari di criptovaluta, abbiamo preparato il servizio di valuta virtuale negli Stati Uniti negli ultimi mesi. Riteniamo che possa iniziare nel primo trimestre del 2019.

<img class = "size-medium wp-image-260450 alignright” title=”Il gruppo giapponese Monex lancia lo scambio di criptovalute negli Stati Uniti” src=”https://news.bitcoin.com/wp-content/uploads/2018/12/tradestation-300×59.jpg” alt=”Il gruppo giapponese Monex lancia lo scambio di criptovalute negli Stati Uniti "width =" 300 "height =" 59 "srcset =" https://news.bitcoin.com/wp-content/uploads/2018/12/tradestation-300×59.jpg 300w, https://news.bitcoin.com/wp-content/uploads/2018/12/tradestation.jpg 470w "sizes =" (larghezza massima: 300px) 100vw, 300px”/>Secondo Cointelegraph Japan, la nuova borsa degli Stati Uniti elencherà le prime cinque criptovalute, ma l'elenco effettivo non è ancora stato finalizzato. Inoltre, la società è in procinto di acquisire licenze di trasmettitore di denaro in tutti gli stati degli Stati Uniti. A dicembre dello scorso anno, Tradestation ha iniziato a offrire il trading di contratti futures bitcoin con il Cboe Futures Exchange.

Piani di espansione per il Giappone

Matsumoto ha anche fornito un aggiornamento sull'applicazione di Coincheck per registrarsi come operatore di criptovaluta con la Financial Services Agency (FSA) giapponese. "Abbiamo consultato l'Agenzia per i servizi finanziari" sulla registrazione, ha affermato, sottolineando che il mese scorso Coincheck ha ripreso i suoi scambi. Attualmente, lo scambio supporta il trading di BTC, BCH, ETH, ETC, LSK, FCT, XRP, XEM e LTC.

<img class = "size-medium wp-image-260454 alignright” title=”Il gruppo giapponese Monex lancia lo scambio di criptovalute negli Stati Uniti” src=”https://news.bitcoin.com/wp-content/uploads/2018/12/coincheck-300×300.png” alt=”Il gruppo giapponese Monex lancia lo scambio di criptovaluta negli Stati Uniti "width =" 300 "height =" 300 "srcset =" https://news.bitcoin.com/wp-content/uploads/2018/12/coincheck-300×300.png 300w, https://news.bitcoin.com/wp-content/uploads/2018/12/coincheck-150×150.png 150w, https://news.bitcoin.com/wp-content/uploads/2018/12/coincheck-768×768 .png 768w, https://news.bitcoin.com/wp-content/uploads/2018/12/coincheck-1024×1024.png 1024w, https://news.bitcoin.com/wp-content/uploads/2018/12 /coincheck-696×696.png 696w, https://news.bitcoin.com/wp-content/uploads/2018/12/coincheck-1392×1392.png 1392w, https://news.bitcoin.com/wp-content/uploads /2018/12/coincheck-1068×1068.png 1068w, https://news.bitcoin.com/wp-content/uploads/2018/12/coincheck-420×420.png 420w, https://news.bitcoin.com/wp -content / uploads / 2018/12 / coincheck.png 1600w "sizes =" (larghezza massima: 300px) 100vw, 300px”/>Coincheck è classificato come rivenditore considerato, il che significa che è stato autorizzato dalla FSA a gestire uno scambio crittografico mentre la sua applicazione è in fase di revisione. Attualmente, ci sono 16 borse crittografiche registrate in Giappone e tre rivenditori autorizzati.

Monex ha dettagliato che dall'acquisizione di Coincheck sono stati apportati molti miglioramenti alla piattaforma, incluso un cambiamento nella struttura di gestione e la rimozione delle criptovalute anonime anonime.

Il Nikkei Asian Review ha riportato mercoledì il presidente di Coincheck Toshihiko Katsuya che spiega:

Coincheck ha in programma di espandere i suoi servizi oltre la negoziazione in aree come pagamenti e trasferimenti.

Cosa ne pensi dei piani del Gruppo Mone di espandersi negli Stati Uniti e in Giappone? Fateci sapere nella sezione commenti qui sotto.


Immagini gentilmente concesse da Shutterstock, Monex Group, Tradestation e Coincheck.


Hai bisogno di calcolare le tue partecipazioni in bitcoin? Controlla il nostro utensili sezione.



Source link