Il DOE USA dedica $ 1,05 Mil alla piattaforma di gestione dell'energia Blockchain

Il Dipartimento dell'Energia degli Stati Uniti (DOE) ha assegnato una sovvenzione del valore di $ 1,05 milioni alle organizzazioni che lavorano per commercializzare una piattaforma di transazione energetica basata su blockchain.

Dalla gestione dell'energia allo scambio di energia

La notizia arriva dal 9 agosto comunicato stampa condivisa dalla compagnia energetica ComEd, una delle quattro organizzazioni beneficiarie dichiarate. Gli altri sono l'Università di Denver, Virginia Tech e BEM Controls, una società specializzata in software di gestione dell'energia.

Secondo quanto riferito, il nuovo progetto è una continuazione del lavoro già finanziato dal DOE su software BEM Controls per migliorare l'efficienza energetica negli edifici. Quest'ultima concessione è di espandere e promuovere un nuovo mercato dell'energia basato su blockchain, con ComEd che utilizzerà il suo Grid of the Future Lab per dimostrare la funzionalità del nuovo sistema.

La nuova iniziativa dovrebbe essere in sviluppo per altri tre anni.

Blockchain per una nuova griglia di energia

Secondo il dott. Amin Khodaei, presidente del dipartimento di ingegneria elettrica e informatica dell'Università di Denver:

"La crescente proliferazione di risorse energetiche distribuite richiede quadri di gestione avanzati che supportano le comunicazioni peer-to-peer pur essendo veloci, scalabili e sicuri (…) Ora è il momento di sviluppare e dimostrare le tecnologie che possono rendere un sistema più sostenibile e sostenibile futuro resiliente possibile. "

Secondo il comunicato stampa, BEM Controls ha citato la sicurezza di una vasta gamma di transazioni come motivo principale per l'implementazione della blockchain nelle loro piattaforme.

Il DOE ha mostrato un crescente interesse nell'uso della blockchain nelle applicazioni della rete energetica. Come in precedenza segnalati, a gennaio, il dipartimento ha annunciato un finanziamento di 4,8 milioni di dollari per la ricerca tecnologica, inclusa la blockchain per scopi come la protezione dei dati dai sensori di generazione di energia fossile.

Ad aprile, il DOE annunciato una partnership con la società di sicurezza con sede in Colorado Taekion per implementare blockchain nella sicurezza delle centrali elettriche.





Source link