Il controllore finanziario islandese approva l'azienda con moneta elettronica con blockchain

L'autorità di vigilanza finanziaria (FME), IslandaL 'unico regolatore finanziario, ha approvato il primo blockchain-powered moneta elettronica nel paese, cripta media outlet CoinDesk segnalato il 14 giugno.

Monerium a base di Reykjavik, Backed con blockchain Software azienda ConsenSys, secondo quanto riferito, è stato approvato dall'associazione finanziaria islandese per fornire fiat pagamento servizi che utilizzano ethereum (ETH) blockchain.

Secondo il rapporto, Monerium è diventata la prima compagnia ad operare con un sistema di moneta elettronica, una major europeo quadro normativo che ha permesso all'azienda di offrire servizi di moneta elettronica basati su blockchain attraverso lo Spazio economico europeo (SEE).

Il co-fondatore del monimonio Jón Helgi Egilsson, ex presidente del Supervisory Board della Banca centrale d'Islanda, annuncerà le notizie in una conferenza sulla moneta digitale a Stoccolma il 15 giugno.

Secondo CoinDesk, Monerium sta pianificando di lanciare una valuta fiat basata su blockchain ancorata alla corona islandese (ISK) per consentire pagamenti transfrontalieri nella valuta senza intermediari finanziari. L'ISK digitale sarà riferito operabile attraverso il Unione europea nella fase iniziale, mentre l'azienda prevede anche di introdurre la moneta elettronica in più paesi a seconda delle loro politiche di regolamentazione nella sfera.

Nel gennaio 2019, ConsenSys partecipato in un round di finanziamento per $ 2 milioni per Monerium, con il co-fondatore dell'azienda Andrew Keys che afferma che l'investimento nell'azienda islandese si allinea con lo scopo dell'incubatore di creare "l'infrastruttura necessaria per un futuro più decentralizzato e autosufficiente".

Di recente, Cointelegraph ha pubblicato un colloquio con il co-fondatore di ConsenSys Joseph Lubin, che ha dichiarato che la blockchain ethereum si è significativamente ridimensionata fino ad oggi.



Source link