HTC lancia Exodus 1S, il primo telefono in grado di eseguire un nodo BTC completo

Il colosso dell'elettronica taiwanese HTC ha lanciato il suo nuovo smartphone Exodus 1s, consentendo agli utenti di eseguire un Bitcoin completo (BTC) nodo sul cellulare.

Primo smartphone a supportare il nodo Bitcoin completo

In linea con un annuncio a maggio 2019, HTC ha lanciato Exodus 1s alla Lightning Conference di Berlino il 19 ottobre e ha iniziato a vendere i primi dispositivi durante l'utilizzo uniforme della rete di pagamento Lightning, ha dichiarato la società in un comunicato stampa a Cointelegraph.

Il nuovo Exodus 1s è una versione a basso costo del pionieristico telefono Exodus 1 con tecnologia blockchain di HTC, che di recente aggiunto supporto di Bitcoin Cash (BCH). Al prezzo di € 219 ($ 233), il nuovo dispositivo è disponibile per l'acquisto tramite Bitcoin, Ether (ETH), Litecoin (LTC), Binance Coin (BNB) e Bitcoin Cash, ha affermato la ditta.

Oltre a presentare le opzioni di acquisto, vendita, invio, ricezione, scambio e prestito e prestito, HTC afferma che Exodus 1s è il primo smartphone in assoluto in grado di eseguire un nodo Bitcoin completo.

Disponibilità iniziale

Il prodotto sarà inizialmente disponibile per gli utenti in Europa, Taiwan, Arabia Saudita e Emirati Arabi Uniti, mentre altre regioni come Taiwan, Svizzera e Germania vedranno il lancio in un secondo momento, ha osservato la società.

Phil Chen, amministratore delegato decentralizzato di HTC, ha dichiarato che i nodi completi sono "l'ingrediente più importante nella resilienza della rete Bitcoin", rilevando che lanciando Exodus 1s l'azienda ha abbassato la barriera d'ingresso per chiunque gestisca un nodo e partecipare alla rete globale.

Il precedente Exodus 1 di Exodus 1 e "il primo telefono blockchain nativo" era annunciato per la prevendita il 23 ottobre 2018 ed era disponibile in 34 regioni, tra cui Stati Uniti, Regno Unito e Hong Kong.

A metà settembre, la società di vendita di criptovalute offline decentralizzata Pundi X introdotto il suo smartphone Blockkin Blok on Blok alla fiera IFA di Berlino. L'8 ottobre, il gigante dell'elettronica sudcoreana LG era segnalati sviluppare il proprio telefono blockchain in risposta allo smartphone blockchain Klaytn di Samsung.





Source link