Facebook potrebbe utilizzare Stablecoin Fiat-Pegged per Bilancia

Secondo quanto riferito, Facebook è aperto all'idea di utilizzare stablecoin nazionali ancorati alla valuta per il suo prossimo progetto Bilancia.

Secondo Reuters il 20 ottobre, David Marcus, capo del progetto Bilancia per Facebook e CEO del servizio di portafoglio di Facebook Calibra, ha dichiarato che la Bilancia potrebbe usare vari stablecoin basati su fiat, invece del token inizialmente proposto.

Parlando a un seminario bancario di domenica, Marcus ha dichiarato che l'obiettivo principale del progetto era quello di creare un sistema di pagamento più efficiente e che non si opponeva alla ricerca di approcci alternativi. Marcus disse:

"Potremmo farlo diversamente", ha detto. "Invece di avere un'unità sintetica … potremmo avere una serie di stablecoin, una stablecoin da un dollaro, una stablecoin in euro, una moneta stabile da una sterlina, ecc. (…) Potremmo sicuramente avvicinarci a questo con una moltitudine di stablecoin che rappresentare le valute nazionali in una forma digitale tokenizzata (…) Questa è una delle opzioni che dovrebbero essere considerate. "

L'originale proposto il supporto per il token Bilancia era un paniere di varie valute nazionali tra cui il dollaro USA, l'euro, lo yen giapponese, la sterlina britannica e il dollaro di Singapore.

Il progetto ha bisogno di agilità in un ambiente normativo ostile

Secondo quanto riferito Marcus ha affermato che le summenzionate stablecoin non erano l'opzione preferita dell'Associazione Bilancia per il progetto, ma ha affermato che deve rimanere agile.

L'associazione – l'organo di governo del progetto – ha perso diversi membri chiave nelle ultime settimane, tra cui importanti società di pagamento ed e-commerce come PayPal, Visa, eBay, Mastercard e Stripe.

Secondo il segretario al Tesoro degli Stati Uniti Steven Mnuchin, le ditte hanno lasciato l'Associazione Bilancia perché il progetto "non era all'altezza" con gli standard americani in materia di antiriciclaggio.

In effetti, la Bilancia continua a subire pressioni da parte dei regolatori globali, che stanno esprimendo un maggiore scetticismo sul progetto e sui suoi possibili effetti sulla stabilità finanziaria globale.

Ministri finanziari e capi di banca centrale del G20 i paesi hanno recentemente sollevato preoccupazioni sul fatto che le stablecoin globali potrebbero influenzare negativamente la sovranità della politica monetaria, in particolare nei paesi in via di sviluppo. Il 18 ottobre, il ministro delle finanze federale tedesco Olaf Scholz disse che i regolatori globali dovrebbero impedire la piena emissione della Bilancia.

Lo farà il CEO di Facebook Mark Zuckerberg testimoniare sul progetto davanti al Comitato dei servizi finanziari della Camera dei rappresentanti degli Stati Uniti il ​​23 ottobre.





Source link