Dubai Real Estate Giant Emaar lancia il suo token ETH, è pensa ad un ICO in Europa

La società immobiliare con sede a Dubai, Emaar ha annunciato l’intenzione di lanciare un token e sta considerando di avviare un’offerta iniziale di monete (ICO) in Europa, i media locali in lingua inglese Arabian Business rapporti l’11 marzo.

Secondo l’articolo, il token sarà sviluppato da Swiss blockchain avvio Lykke e consentirà ai clienti e alle parti interessate di Emaar di accedere al sistema di riferimento e di fidelizzazione dell’intera azienda.

Emaar è la più grande società immobiliare negli Emirati Arabi Uniti (Emirati Arabi Uniti), responsabile del Burj Khalifa, della Fontana di Dubai, del Dubai Mall e dell’Opera di Dubai.

Secondo la sua pagina di Wikipedia, Emaar Properties vanta un fatturato di $ 5,83 miliardi ed è stato valutato a $ 9,7 miliardi a giugno dello scorso anno.

Inoltre, secondo Arabian Business, il fatturato di Emaar è cresciuto del 37% lo scorso anno a $ 7 miliardi.

L’articolo rileva inoltre che Emaar prenderà in considerazione la possibilità di tenere un ICO in Europa entro un anno dal lancio operativo interno della piattaforma.

La startup che sta sviluppando il token, Lykke, sarà conforme al ERC-20 standard e rilasciarlo su Ethereum (ETH) blockchain.

Maud Simon, responsabile mondiale delle risorse umane a Lykke, ha confermato i piani per Cointelegraph.

Come Cointelegraph segnalati a febbraio, Emaar Properties ha ufficialmente smentito i rapporti secondo cui abilitava la crittografia pagamenti per proprietà.

Sempre a febbraio, la County Auditors ‘Association of Ohio annunciato la formazione di un gruppo di lavoro per studiare l’uso della blockchain per il trasferimento effettivo di azioni immobiliari.
Source link