Costruire un'offerta migliore per le monete: lezioni dall'ICO interattivo di Kleros


L'anno scorso, un team che includeva il capo scienziato Ethereum Vitalik Buterin e il fondatore di TrueBit Jason Teutsch ha proposto un modello più equo e trasparente per le vendite di token. Un nuovo progetto di criptovaluta lo ha appena testato.

Nel giugno 2017, il creatore di Ethereum Vitalik Buterin ha pubblicato un post sul blog chiamato Analizzando Gettone Modelli di vendita. In esso, ha esaminato le diverse strategie di raccolta fondi utilizzate dagli emittenti di gettoni. Ciò includeva offerte che erano entrambe limitate (quelle che presentavano "un numero fisso di gettoni a un prezzo fisso") e non coperte (quelle con una riserva illimitata in vendita). Secondo Buterin, ogni modello di emissione ha i suoi svantaggi.

Come veterano della vendita di gettoni non etichettati di Ethereum, la principale preoccupazione di Buterin per tali offerte è che "danno ai partecipanti alta incertezza sulla valutazione che stanno acquistando. "Questo perché se l'offerta totale disponibile non è chiara, è difficile capire quanto è grande un pezzo della torta rappresentata da un singolo token.

Per confronto, vendite di token con limite (ad es. BAT) hanno valutazioni trasparenti ma rendono difficile per l'acquirente medio partecipare. Secondo Buterin, è probabile che le vendite di token limitate siano "sovraesplicate, quindi c'è un grande incentivo a entrare per primi".

Per correggere i difetti percepiti di ciascuno dei modelli sopra citati, Buterin ha proposto cinque proprietà di una buona vendita di token:

  1. "Certezza di valutazione"
  2. "Certezza di partecipazione"
  3. "Limitare l'importo generato"
  4. "Nessuna banca centrale"
  5. "Efficienza"

Il problema, tuttavia, era che le proprietà 1 e 2 sembravano escludersi a vicenda, così come le proprietà 3, 4 e 5. In altre parole, non si poteva avere tutto in un'unica vendita di gettoni.

Inserisci l'offerta di moneta interattiva

Diversi mesi dopo il suo post, Buterin, insieme al fondatore di TrueBit Jason Teutsch e allo sviluppatore e CEO Modular Christopher Brown, ha rilasciato un documento intitolato Offerte interattive di monete.

Teutsch e altri hanno proposto una soluzione alternativa ai problemi che affliggono ERC20 vendite di token focalizzate principalmente sulle prime due proprietà. Hanno mirato a "stabilire un equilibrio degli importi di acquisto la cui somma è soddisfacente per tutti gli acquirenti con una valutazione uniforme". In altre parole, gli acquirenti potevano partecipare se fossero a loro agio con il prezzo – e tutti avrebbero saputo cosa valevano tutte le monete.

A fare questo, gli autori hanno proposto di iniettare due elementi in un sistema di vendita token non etichettato: prelievi volontari ed EDCC (ovvero contratti intelligenti).

Durante le fasi iniziali del crowdsale, gli acquirenti sarebbero in grado di fare offerte su gettoni o ritirare le loro offerte, influenzando la valutazione. Se la valutazione è diventata più alta di quanto l'offerente fosse a suo agio, a EDCC annullerebbe automaticamente l'offerta e rimborserebbe il denaro. Oppure un offerente potrebbe semplicemente cambiare idea e ritirarsi volontariamente, incorrendo in una penalità in base al tempo trascorso dall'offerta. (Questo meccanismo verrebbe utilizzato per incentivare qualsiasi attacco di tipo denial-of-service che impedisca ai potenziali acquirenti di fare offerte).

Dopo un numero prestabilito di blocchi, gli acquirenti non sarebbero più in grado di ritirare volontariamente le loro offerte, sebbene i prelievi automatici basati sul attuale la valutazione sarà comunque elaborata. Secondo gli autori, ciò impedirebbe alle balene di saltare all'ultimo minuto e influenzare la valutazione.

Infine, per incoraggiare la partecipazione anticipata e creare un mercato liquido, l'offerta di monete interattive utilizza una rampa di inflazione, grazie alla quale i primi acquirenti ricevono un prezzo scontato.

Arriva insieme a Kleros

Kleros è uno "strato di risoluzione delle controversie" costruito sulla blockchain di Ethereum. Prima di accettare qualcosa (ad es. Un freelance contrarre), due parti possono usare Kleros per creare un EDCC che blocca i fondi in caso di potenziale controversia. Se sorge una disputa, Kleros invita i "giurati" della comunità ad arbitrare, la cui partecipazione viene ricompensata con token PNK.

Kleros ha deciso di mettere in pratica l'offerta di monete interattive. Ha etichettato la sua versione un'offerta di moneta iniziale interattiva, o IICO.

Ci sono alcune differenze tra ciò che è descritto nel Offerte interattive di monete white paper e l'IICO come impiegato di Kleros. Lo stesso Teutsch ne ha dettagliati tre.

Per uno, la vendita di Kleros non includeva penali per un ritiro volontario all'inizio della vendita (forse perché gli acquirenti sarebbero già stati effettivamente penalizzati nei costi del gas).

Secondo, secondo Teutsch, "gli acquirenti della vendita di Kleros dovevano includere dati aggiuntivi che descrivono dove inserire le loro offerte nella struttura di dati dell'elenco collegato alla catena, mentre [in] il whitepaper originale ha incentivato gli osservatori esterni a fornire questi dati "automaticamente" agli acquirenti. "Teutsch ritiene che" un'interfaccia grafica in tempo reale che illustra le offerte attive e i loro limiti personali aiuterebbe gli acquirenti a elaborare le informazioni disponibili ".

Il co-fondatore di Kleros e Chief Technology Officer Clément Lesaege, che ha esaminato i risultati con Teutsch, ha chiarito che in realtà non sono gli acquirenti inclusi i dati extra, ma la loro interfaccia. "Quindi, dal punto di vista dell'acquirente, è completamente trasparente e quasi in tempo reale, contrariamente alla versione cartacea in cui devono aspettare di avere le offerte prese in account e devono pagare un extra per incentivare qualcuno a includere le loro offerte ".

Eppure era d'accordo sul fatto che l'interfaccia fosse una sfida. "La maggior parte degli utenti non sapeva come usare web3, quindi avevamo anche, oltre all'interfaccia IICO, un 'direct send' semplificato che permetteva [them] per fare offerte non coperte. "

Ultimo, ha detto Teutsch ETHNews"Il protocollo originale del white paper include un meccanismo per specificare i minimi personali oltre ai limiti personali. La vendita di Kleros supportava solo i limiti personali."

Quando è stato chiesto perché Kleros non ha implementato le valutazioni minime per iniziare, Lesaege ha dichiarato: "Kleros ha preso la decisione di utilizzare l'offerta di monete interattive dopo aver letto il documento originale." (ETHNews segnalati sull'edizione del white paper interattivo a settembre 2017; è stato in seguito aggiornato e ripubblicato l'11 dicembre 2017, con Brown elencato come coautore.)

Indipendentemente da ciò, Lesaege e Kleros, a quanto pare, hanno preso in considerazione l'idea di inserire valutazioni minime, ma hanno optato contro di essa. "I minimi personali farebbero [things] più complesso. Gli acquirenti [had] mai [set] parametri al momento dell'acquisto in una vendita di token prima e [leaving this out] sembrava essere il modo ragionevole per non spaventare gli acquirenti con eccessiva complessità. "In effetti, Kleros sembra aver tenuto d'occhio un chiave proprietà degli acquirenti citati nel white paper: "preferenza per la semplicità".

Ma potrebbe anche essere stato per ragioni di sicurezza, che, disse Lesaege ETHNews, era una sfida:

"Secondo me, l'IICO è il metodo di vendita di token più complesso che sia mai stato implementato e la complessità del codice porta a rischi di bug e vulnerabilità. Abbiamo apportato alcune modifiche per semplificare il codice e abbiamo finito con 349 linee di codice per IICO contrarre."

Il modello di Kleros ha vissuto fino alle aspettative?

Kleros ha tenuto il suo vendita di token dal 15 maggio al 15 luglio, con 160 milioni di gettoni (16% del totale) venduti. Gli utenti hanno contribuito con la vendita a 5.794 Etere e alcuni hanno approfittato del meccanismo di ritiro volontario; 267 Ether fu ritirato. Gli EDCC hanno anche preso il via per rimborsare 11 Ether dopo che la valutazione è aumentata oltre i limiti dei singoli contributori.

Mentre il modello funzionava principalmente come previsto, c'era anche un po 'di stranezza.

Anche se il libro bianco prevedeva un pesante coinvolgimento all'inizio della vendita a causa della rampa di inflazione, non era il caso di Kleros. Invece, ha detto Teutsch, "alcuni acquirenti hanno partecipato al periodo di ritiro gratuito, ma alla fine di questo periodo c'è stata un'impennata di partecipazione e anche la fine della vendita".

Teutsch ha ipotizzato che "i compratori volevano aspettare per vedere cosa hanno fatto gli altri acquirenti prima di partecipare". Ciò sembra normale, specialmente quando vengono presi in considerazione i costi del gas account. Come dice Teutsch: "Il costo del gas di presentare un'offerta e poi di ritirarlo in seguito supera il costo di decidere semplicemente di non partecipare, così gli acquirenti razionali sono stati incentivati ​​ad aspettare fino all'ultimo per prendere le loro decisioni".

Lesaege, comunque, ha detto che non è affatto strano, dato il design di vendita di Kleros: "Questo era abbastanza scontato, il primo mese ha solo agito come un periodo di" pre-offerta "che equivale a qualcuno che crea una pre-offerta contratto intelligente che consente di includere le offerte nel primo bloccare della vendita (come abbiamo già visto per altri ICO). Quindi, il vero IICO è iniziato all'inizio del secondo mese ed è qui che abbiamo visto il maggior numero di offerte come previsto. "

L'aumento alla fine della vendita complessiva, d'altra parte, potrebbe essere legato alla FOMO dell'ultimo minuto, afferma Teutsch. Altrettanto probabile, forse, è che "il requisito di utilizzare un browser Web3 potrebbe avere maggiore attrito".

Un'analisi preliminare condotta da Kleros e condivisa con ETHNews va in maggiore profondità. Rileva che, dopo aver escluso le offerte ritirate manualmente, 35 offerte stabilivano un limite personale. Cinque di questi sono stati ritirati automaticamente quando la valutazione è stata superata.

Mentre la squadra rileva che la maggior parte dell'Ether è stata fornita tramite offerte limitate, nel complesso, solo il 16% di tutte le 307 offerte ha utilizzato un limite personale. "I piccoli offerenti", afferma il rapporto, "sembrano particolarmente disposti ad accettare la diluizione", suggerendo che la maggior parte degli acquirenti non era interessata alla valutazione di Buterin, Teutsch e Brown.

Sebbene il team di Kleros stia ancora analizzando i risultati, il rapporto conclude: "La stima della quantità di casi di arbitrato disponibili in anticipo e la quantità di PNK che verrà richiesta come giurato con una frequenza sufficiente per meritare un determinato contributo è difficile, e potrebbe non essere valsa la pena ai piccoli contributori spendere gli sforzi per fare questa stima. "

Questi risultati non dovrebbero rimettere in discussione le ipotesi fondamentali del white paper e del Kleros IICO. Gli utenti che volevano partecipare e non hanno aspettato fino all'ultimo giorno sono stati in grado di partecipare alle loro condizioni. A loro importava o meno della valutazione. Il punto era che avevano l'informazione.

Il futuro delle offerte interattive di monete

La vendita di token di Kleros non sarà l'ultima offerta di monete interattive. Ha portato in $ 2,5 milioni e, per la maggior parte, ha raggiunto i suoi obiettivi. Sia Lesaege che Teutsch hanno dichiarato che si aspettavano che altri progetti giochino con il concetto. Inoltre, chiave le sfide che sono emerse durante questa vendita di token sono già state affrontate, in particolare il problema dell'interfaccia utente. Secondo Teutsch, il team di Christopher Brown in Modular, che ha lavorato su EDCC interattivo con gettoni, "è in procinto di sviluppare un'altra interfaccia utente".

Lesaege ha espresso gratitudine a Teutsch, Buterin e Brown per aver messo il concetto là fuori, e ovviamente trova promessa in esso. Ma egli suggerisce che abbiamo bisogno di più casi d'uso di un IICO per elaborare i nodi perché la vendita di Kleros è stata "non sovrascritta, né sottotitolata" ma nella zona di Goldilocks. "Per vedere davvero IICO in azione", ha detto, "potremmo aver bisogno di vedere [it] usato da una vendita overhyped. "

.



Source link