CoinLaunch raggiunge un accordo di $ 50.000 con la Commissione Titoli dell'Ontario

Il consulente per l'offerta di monete iniziali (ICO) CoinLaunch ha accettato di pagare $ 50.000 alla Ontario Securities Commission (OSC), secondo i documenti pubblicato sul sito web del regolatore datato 24 luglio.

Secondo al contendente commerciale ed ex programmatore Evan Thomas, CoinLaunch è stato consultato su due ICO, BCZERO (raccolta fondi per un team di corse di camion fuoristrada ceco) ed ECOREAL (raccolta fondi per un resort portoghese), entrambi trovati come titoli. Secondo quanto riferito, CoinLaunch ha creato token, white paper e siti Web, fornito consulenza sulla struttura di vendita e introdotto presentazioni, inclusi scambi di criptovalute per le inserzioni.

Secondo Thomas, l'OSC ha scoperto che il servizio era un atto a sostegno del commercio dei token di sicurezza poiché era strumentale alla sollecitazione degli investitori. Il consulente ha accettato di pagare una multa di $ 50.000 nell'ambito di un accordo.

Secondo quanto riferito, il regolatore ha osservato che la sanzione inflitta era modesta ma appropriata poiché CoinLaunch non era a conoscenza dei requisiti di registrazione, ha collaborato con il regolatore e ha adottato misure correttive. In particolare, Thomas ha osservato che l'avvio ha eliminato le chiavi private che concedono l'accesso ai token ricevuti come compensazione. Ha anche commentato:

"Sebbene i regolatori che reprimono gli ICO tendano a concentrarsi sugli emittenti, la grande lezione qui è che le leggi sui titoli possono applicarsi alle attività oltre l'emissione di token, comprese le attività che non comportano l'acquisto o la vendita di token".

Come Cointelegraph segnalati a giugno, la Securities and Exchange Commission degli Stati Uniti ha fatto causa alla startup canadese Kik per un'offerta di token da $ 100 milioni non registrata.





Source link