Borsa thailandese sta per lanciare la piattaforma di criptovaluta il prossimo anno

La Borsa thailandese (SET) prevede di lanciare una piattaforma di criptovaluta nel 2020. Secondo SET comunicato stampa ufficiale ieri, il Paese è “Pronto per la trasformazione digitale”.

La borsa thailandese si espande in Crypto

SET Il presidente Pakorn Peetathawatchai ha affermato che il piano triennale dello scambio si concentrerà sullo sviluppo di un “Piattaforma di infrastruttura digitale”. Il presidente thailandese ritiene che ciò aprirà nuove opportunità di investimento per gli investitori e offrirà maggiore velocità e convenienza agli scambi.

La borsa thailandese cerca la sua nuova struttura per essere un mercato dei capitali digitali “one-stop” e funzionerà “Strettamente e collettivamente” con tutte le parti interessate per costruirlo. Si dice che questa nuova trasformazione per il mercato dei capitali thailandese avvenga in due fasi.

La prima fase sarà la completa digitalizzazione dell’attuale mercato dei capitali. Ciò include il processo di apertura dei conti senza carta con la verifica dell’identificazione elettronica, la registrazione dell’addebito diretto e il pagamento elettronico dell’imposta di bollo.

La seconda fase del rinnovamento della borsa thailandese sta costruendo un ecosistema completamente nuovo che supporterà le risorse digitali. La piattaforma di fondi comuni FundConnext, attualmente collegata a 19 società di gestione patrimoniale in Tailandia, sarà eventualmente collegata a Vestima. Vestima è una piattaforma di elaborazione di fondi globale operata da Clearstream. Il nuovo FundConnext collegherà gli investitori in 56 paesi diversi al Thai Investment Fund.

“SET è pronto a costruire e gestire il mercato dei capitali sostenuto dalla fiducia” aggiunto Pakorn.

La moto di SET nel comunicato stampa è “SET … Fallo lavorare” per tutti “.

La notizia della nuova avventura con la Thai Stock Exchange è stata rilasciata a metà gennaio 2019 dal Bankok Post. Ieri è stata la prima volta che SET ha commentato ufficialmente la questione.

Mentre l’interesse per le criptovalute potrebbe scendere dal suo picco a fine 2017 e all’inizio del 2018, sembra che gli scambi vedano ancora la domanda di valute digitali.

Immagine in primo piano: Pixabay

Source link