BitGo inizia il servizio per le monete di picchettamento


Nel corso degli anni, l'industria delle criptovalute si è evoluta a un ritmo notevolmente veloce e uno dei più noti innovatori in questo spazio è stato BitGo. Recentemente, lo spazio di criptovaluta ha visto un picco nello sviluppo di servizi di picchettamento per i clienti e in un nuovo sviluppo, BitGo ha deciso di lanciare anche quel servizio.

Il servizio di picchettamento di BitGo

Un servizio di picchettamento è un deposito su uno scambio tramite il quale un utente può farlo guadagnare annualmente ritorna sulle loro partecipazioni in criptovalute. Secondo l'annuncio fatto dallo scambio di criptovalute, il servizio di picchettamento sarà disponibile in algorando e trattino.

È un passo significativo da BitGo, che è gradualmente diventato uno degli scambi di criptovalute più popolari al mondo. Considerando il fatto che alcuni dei più grandi scambi del mondo, come Coinbase, offriranno servizi di picchettamento, è naturale che altri scambi si affrettino ad offrire gli stessi servizi.

Il Chief Technology Officer dell'azienda, Ben Chan, ha parlato dello sviluppo: “Per essere un ottimo custode, dobbiamo fornire ai nostri clienti la possibilità di utilizzare i loro beni in custodia. Staking offre ai nostri clienti rendimenti sui loro investimenti senza mai spostare i loro beni fuori dalla custodia ".

>> Binance presenta XRP nativo sulla catena di binance: cosa aspettarsi

A questo proposito, va notato che lo scambio ha dichiarato che fornirà rendimenti annuali compresi tra il 7% e il 13%. Mentre è vero che tali rendimenti sono superiori a quanto fornito da Coinbase, sarà interessante vedere se la società può effettivamente catturare i clienti a causa di tariffe più elevate.

A questo punto Coinbase offrirà rendimenti annuali del 6,6%. BitGo ha continuato affermando che anche quando i token rimangono nella cella frigorifera, continuerà a generare ritorni per l'utente.

Immagine di presentazione: DepositPhotos © burdun

Se ti è piaciuto questo articolo Fai clic per condividere





Source link