Bitcoin Hash Rate colpisce 80 Quintilioni per la prima volta


Bitcoin (BTC) ha superato un'altra pietra miliare giovedì 8 agosto, poiché il tasso di hash criptovaluta leader a livello mondiale ha raggiunto per la prima volta 80 quintilioni.

Questa notizia arriva durante una buona settimana per BTC, che ha visto il valore della moneta supera $ 12.000 USD due volte in tre giorni tra i timori che una recessione globale sia all'orizzonte.

Che cos'è il tasso di hash?

Nei suoi termini più semplici, l'hash rate è una misura della potenza di elaborazione della rete Bitcoin. Quando i Bitcoin vengono estratti, un difficile puzzle matematico deve essere risolto prima che le monete estratte possano essere aggiunte alla blockchain. L'hash rate è una misura di quante volte la rete può tentare di completare questo puzzle ogni secondo. Maggiore è il tasso di hash della rete, maggiore sarà il numero di minatori necessari per commettere un attacco alla rete. Fondamentalmente, l'hash rate è una misura della sicurezza della rete Bitcoin.

Tuttavia, solo perché la rete Bitcoin sta crescendo in potenza di calcolo, non significa che la moneta possa essere estratta più velocemente. La rete di Bitcoin è programmata per estrarre un blocco ogni 10 minuti circa e questa velocità viene mantenuta regolando la difficoltà di mining (quanto sia difficile risolvere i puzzle matematici) in linea con la velocità di hash complessiva della rete.

Durante la durata di 10 anni di Bitcoin, la rete è diventata così potente che può calcolare quintilioni di hash ogni secondo. Per semplicità, 80 quintilioni di hash al secondo sono scritti come 80 EH / s.

Causa di preoccupazione?

Sebbene ciò possa sembrare una buona notizia per BTC, ci può essere una leggera preoccupazione quando si tratta della proprietà del potere hash. Ricerca di accademici delle università internazionali di Princeton e Florida da ottobre 2018 mostra che il 74% della potenza hash di BTC è controllata da pool minerari gestiti da società o individui in Cina. Teoricamente, questo conferisce alla Cina un potere significativo sulla rete Bitcoin. Questo elevato livello di potenza della rete centralizzata in Cina espone BTC a una dilagante censura e ad altri attacchi potenzialmente dannosi.

>> Chipmixer Utilizzato per riciclare BTC dal recente Binance Hack

Che cosa significa questo per gli investitori?

Naturalmente, gli investitori avranno più fiducia in una rete più sicura, e quindi le notizie di oggi contribuiranno all'attitudine rialzista generale che gli investitori hanno nei confronti di BTC al momento. È da notare che durante il picco dei prezzi di tutti i tempi di BTC a dicembre 2017, il suo tasso di hash era di circa 10 EH / s. Questo è salito a circa 55 EH / s nell'ottobre 2018 prima di scendere bruscamente a circa 35 EH / s entro la fine dell'anno. L'hashrate di BTC ha registrato una ripresa nel 2019, come visto dalle notizie di oggi, in coincidenza con la sua recente ripresa di valore.

Immagine di presentazione: DepositPhotos © stevanovicigor

Se ti è piaciuto questo articolo Fai clic per condividere





Source link